Pulizia a vapore

Prodotti

Se igiene e disinfezione sono delle autentiche priorità, sarà il caso di munirsi di un moderno e performante pulitore a vapore. Questo elettrodomestico offre numerosi vantaggi, poiché pulisce in modo rapido, naturale e semplice, andando a rimuovere, senza l’impiego di detergenti, persino le macchie più ostinate.

In commercio sono presenti diverse tipologie di pulitori a vapore, che si differenziano per caratteristiche strutturali e funzionalità. Il consiglio è quello di non buttarsi sul primo prodotto visualizzato, ma di individuare quello che più si adatti alle singole esigenze d’utilizzo.

Quale pulitore a vapore scegliere?

Quando si va ad acquistare un elettrodomestico, di qualsiasi tipologia, è sempre bene capire come lo si utilizzerà. Chi possiede una casa grande, con tanti ambienti da pulire, terrazzo e balconi, potrebbe puntare ad esempio su dei pulitori professionali a vapore, che magari fungano anche da sterilizzatori. In questo modo con un solo dispositivo si potrebbe pulire a fondo e sterilizzare l’intera abitazione!

I proprietari di appartamenti o di case di metratura ridotta potrebbero invece optare per una vaporella portatile, semplice da riporre e da utilizzare anche nei piccoli spazi. Un pulitore a vapore portatile può rappresentare la soluzione ideale anche per la pulizia dell’automobile, poiché è molto leggero e maneggevole.

Al vaporetto portatile si contrappongono i modelli più voluminosi, come quelli a slitta o quelli dotati di scopa incorporata, che permettono di pulire a fondo superfici ampie e difficili da igienizzare, come le pareti, i pavimenti, le moquette e persino i tappeti. Queste varianti di pulitori a vapore sono munite di ruote, quindi possono essere trascinate comodamente in giro per la casa, e di tubi flessibili, che ne agevolano l’utilizzo. La vaporella portatile, essendo molto leggera, non necessità di sistemi di trasporto particolari.

Caratteristiche e impieghi del pulitore a vapore

Scegliere tra le varie tipologie di vaporella non è semplice. Ad esempio, il pulitore a slitta è consigliato nel caso si utilizzi questo elettrodomestico con una certa regolarità, magari per pulire quotidianamente l’intera casa, dal salotto al bagno, passando per garage, cucina, balconi e terrazze. Questa variante è in genere dotata di un serbatoio di grandi dimensioni e di una potenza elevata, in associazione a varie funzionalità extra.

Il pulitore a scopa, dotato solitamente di un serbatoio più piccolo rispetto al modello a slitta, è consigliato a chi si dedica principalmente alla pulizia dei pavimenti, poiché permette di igienizzare ampie superfici in modo semplice e rapido. Attenzione però, poiché può non essere compatibile con determinati materiali, perciò è sempre meglio informarsi preventivamente, onde evitare onerosi danneggiamenti.

Il vaporetto portatile, o pulitore a vapore portatile, viene preferito per la pulizia di vetrate, specchi, postazioni di lavoro, maniglie, piani cottura e in generale di piccole superfici difficili da raggiungere utilizzando elettrodomestici più voluminosi. Si caratterizza per la sua versatilità e l’estrema maneggevolezza. Presenta un piccolo serbatoio e una potenza ovviamente ridotta rispetto ai dispositivi sopramenzionati.

Funzionalità dei pulitori a vapore

Tra le caratteristiche che contraddistinguono i vari tipi di pulitori (portatili e non) a vapore ci sono:

  • semplicità d’uso (manovrabilità, leggerezza, ergonomia..)
  • lunghezza del filo (se presente)
  • serbatoio (capienza, accessibilità, possibilità di rimuoverlo..)
  • presenza di accessori (tracolla, spazzole, tergivetri..)
  • potenza e tempi di riscaldamento

Alcuni modelli presenti in commercio sono in grado persino di fungere da ferro da stiro a vapore, ossia possono essere utilizzati per stirare vari tipi di indumenti. Questi dispositivi sono ovviamente dotati di accessori specifici che, una volta montati, consentono di sfruttare al meglio le grandi proprietà del getto di vapore rilasciato dal macchinario, in base all’utilizzo che se ne andrà a fare.

Durante l'elaborazione, non premere INDIETRO o AGGIORNA...