Robot aspirapolvere Aspirazione e pulizia Cucina Climatizzazione Cura dei vestiti Cura personale Giardino e animali domestici Pre-order
Create

Deumidificatori

I deumidificatori sono piccoli elettrodomestici indispensabili per ricreare un clima salubre in casa. Assorbendo l'umidità, prevengono la formazioni di muffe e batteri nocivi alla salute; regolarizzando al contempo la temperatura. Perfetti in bagno, vengono sempre più richiesti anche per le stanze con scarsa aerazione come cabine armadio e ripostigli.

Prodotti

Il deumidificatore: alleato della salute e del benessere

Tracce di muffa, intonaco che si sgretola e gocce di condensa sui vetri? Tutte evidenti manifestazioni dello stesso problema: l'eccesso di umidità all'interno della casa. Se a volte è possibile fare fronte alla troppa umidità semplicemente mettendo in atto delle buone abitudini, come aprire più spesso le finestre, non stendere il bucato in casa ed eliminando le infiltrazioni di acqua nei muri, quando invece il problema è temporaneo e legato soprattutto al freddo o al caldo estremo non ti resta che accogliere un deumidificatore a casa tua. Tra i vantaggi legati all'acquisto di un deumidificatore elettrico, infatti, troviamo diversi benefici per la salute, compresi una minore incidenza di mal di testa, allergie e malattie respiratorie. Nei mesi caldi, inoltre, l'utilizzo dei deumificatori aiuta a tenere a bada l'afa estiva e rende l'ambiente domestico decisamente più confortevole.

Quali tipi di deumidificatori esistono?

Sebbene sul mercato esistanto tantissimi modelli di deumidificatore elettrico, di ogni forma, dimensione e potenza, ciascuno di essi appartiene necessariamente a una di queste categorie:

  • deumidificatori passivi o essiccativi: adatti per ambienti piccoli o con tasso di umidità non molto elevato, l'azione di questi deumidificatori è legata alla presenza al loro interno di materiale essiccante, di solito gel di silice. L'aria viene risucchiata all'interno del circuito da una ventola, entra a contatto con il materiale essiccante e fuoriesce della macchina privata dall'umidità in eccesso;
  • deumidificatori refrigerativi o meccanici: i più comuni. Contengono gas refrigerante, lo stesso che si trova nei frigoriferi e condizionatori, grazie al quale riescono a sfruttare l'effetto della condensa per eliminare l'umidità. Sono consigliati in ambienti grandi, caldi e molto umidi.

Oltre a questo, i deumidificatori si distinguono anche in fissi o portatili. Un deumidificatore portatile è di solito di dimensioni contenute ed è dotato di ruote. Può convogliare l'umidità estratta dall'aria in una tanica di raccolta, la cui capienza dipende dal modello, oppure mandarla all'esterno della casa tramite i tubi di scarico. I deumidificatori fissi sono in genere più efficaci, ma richiedono interventi di muratura e installazione per funzionare correttamente.

Come funzionano i deumidificatori refrigerativi

I deumidificatori refrigerativi agiscono eliminando l'umidità dall'aria per un comune fenomeno meccanico. Il gas refrigerante scorre infatti all'interno di una serpentina, in cui raggiunge temperature molto basse. Quando l'aria esterna, ovviamente più calda del gas refrigerante, raggiunge la serpentina, forma una patina di condensa, proprio come quando versiamo una bibita ghiacciata in un bicchiere mentre fuori fa molto caldo. La condensa forma quindi goccioline sempre più grandi, che confluiscono in una tanica, per un deumidificatore portatile, o vengono espulse dai tubi di scarico. L'aria, ormai privata dell'umidità, viene quindi rimessa in circolo senza che la sua temperatura venga modificata.

Differenze tra deumidificatori e condizionatori

Un deumidificatore, quindi, può regalare una sensazione di sollievo dalla calura estiva creando una piacevole brezza priva di umidità, ma in realtà non contribuisce ad abbassare la temperatura della stanza. A causa del loro diverso funzionamento, i deumidificatori, anche se funzionanti a pieno regime, consumano molto meno dei condizionatori e possono quindi rimanere accesi per più tempo senza causare aumenti significativi delle bollette. Un'altra importante differenza sta nella manutenzione richiesta dai due elettrodomestici. Se per entrambi è necessaria la periodica pulizia dei filtri, i climatizzatori devono anche essere controllati almeno una volta l'anno da un tecnico specializzato. Per un deumidificatore le offerte sono inoltre in genere molto più convenienti rispetto a quelle dei condizionatori, di solito più costosi.

Durante l'elaborazione, non premere INDIETRO o AGGIORNA...