Robot aspirapolvere Aspirapolvere e Lavavetri Cucina Riscaldamento & Ventilazione Cura dei vestiti Cura della persona Giardino e animali domestici Novità

Ventilatori Industriali

I ventilatori industriali uniscono la funzionalità con tutto il fascino di un design essenziale, ma chic e moderno. Sono perfetti complementi dello stile industrial, ma si integrano bene in ogni tipo di arredamento. Oltre che in ambiente domestico, i ventilatori industriali sono adatti in ufficio o altri luoghi di lavoro.

2 Prodotti

Ventilatori industriali, cosa si intende con questo nome

I ventilatori sono formati da una ventola, denominata girante che, grazie alla sua rotazione, è in grado di ottenere un enorme flusso d'aria di portata e prevalenza precedentemente calcolate. Questa può essere realizzata con diverse configurazioni geometriche, come ad esempio le ventole con palette radiali che permettono un flusso d'aria in uscita inclinata di 90 gradi rispetto al senso di rotazione, come un ventilatore nebulizzatore, un semplice ventilatore da tavolo o qualsiasi ventilatori a piantana ad eccezione degli ventilatori a torre

La nomenclatura ventilatori industriali indica una vasta gamma di prodotti idonei al ricircolo ed alla filtrazione dell’aria. É quindi necessario specificare sempre a cosa ci si riferisca in particolare tra le varie tipologie proposte. Queste sono principalmente due: ventilatori assiali e ventilatori centrifughi.

Ventilatori industriali assiali vs ventilatori industriali centrifughi

Gli assiali sono quei ventilatori industriali dove l’aria circola parallelamente all’albero. I centrifughi invece estraggono l’aria ortogonalmente rispetto all’aspirazione della ventola. In questo modo l’aria ruota verso l’uscita per depressione e per il potere della forza centrifuga.

Tra le principali differenze delle due tipologie di ventole possiamo dire che l’assiale, a parità di pressione di portata, presenta una serie di differenze:

  1. Ha una girante con diametro inferiore.
  2. La pressione dinamica è più alta.
  3. Dimostra più velocità operativa.
  4. Dimostra velocità periferica più alta.
  5. È molto più rumoroso.
  6. Prevedoe un maggiore consumo energetico a causa di un rendimento inferiore.
  7. Ha dimensioni più piccole e risulta più leggero.
  8. È meno costoso.

Tra i dati più significativi emersi dal confronto ci sono il peso, la velocità di funzionamento ed infine il rumore. Prendendo come base la velocità di funzionamento, il dato indica che le medesime caratteristiche di portata e pressione possono essere ottenute da ventilatori assiali che hanno una velocità di funzionamento maggiore rispetto a quella dei ventilatori centrifughi. Questi però sono molto più rumorosi. Sarà quindi necessario applicare un silenziatore, dai costi non sempre economici. 

Un ventilatore centrifugo sarà sicuramente più grosso ed ingombrante ma non ha bisogno di silenziatori.

I ventilatori assiali intubati

Questi sono ventilatori assiali che portano una miglioria per quanto riguarda l’efficienza del flusso d’aria. Infatti la girante è alloggiata all’interno di un cilindro.

In questo modo riesce a nuotare più velocemente rispetto ai ventilatori ad elica, consentendo anche un ottimo funzionamento sotto pressioni molto alte.

Questi prodotti sono realizzati per applicazioni commerciali e per uso industriale , dove sono obbligatori grandi volumi d’ aria a pressione da moderata elevate.

In genere possono definirsi i ventilatori più efficienti sia da un punto di vista energetico che potenziale. Tra gli usi più comuni troviamo la rimozione di fumo, di calore nonché la ventilazione generale di ampi spazi chiusi.

I ventilatori assiali a trasmissione

Una tipologia particolare di ventilatore assiale e quella definita a trasmissione. Questo tipo di areatore consente di far uscire il flusso d’aria dal motore elettrico. Questa tipologia di areazione può essere necessaria per abbassare le temperature molto alte o a causa di proprietà nocive e corrosive dei gas erogati. L’utilizzo di questi ventilatori è prevalentemente improntato per l’estrazione dell’aria da cucine , fonderie o forni.

Come scegliere un ventilatore industriale

Per scegliere un ventilatore industriale è necessario fare un esame approfondito delle caratteristiche del sistema dove bisogna installare il ventilatore stesso, come quando acquistiamo un ventilatore da soffito. Inoltre è necessario conoscere bene le caratteristiche del ventilatore per riuscire a capire quale delle due tipologie e più adatta alla situazione in essere.

  • Un ottimo acquisto prevede uno scambio di informazioni tecniche tra venditore e acquirente.
  • Le peculiarità di ogni ventola sono dati fondamentali e obbligatori.
  • I parametri con cui scegliere il ventilatore più adatto.
  • I quattro parametri principali di un ventilatore sono portata, pressione , efficienza e velocità di rotazione. 

Durante l'elaborazione, non premere INDIETRO o AGGIORNA...