Robot aspirapolvere Aspirazione e pulizia Cucina Climatizzazione Cura dei vestiti Cura personale Giardino e animali domestici Pre-order
Edit

Gelatiere

1 Prodotto

I vantaggi di una gelatiera

Con l'avvicinarsi della bella stagione spesso capita di aver voglia di gustare un buon gelato. Per evitare di andare in gelateria e avere a disposizione il gelato in qualunque momento della giornata è possibile valutare l'acquisto di una gelatiera. Questo strumento, a seconda delle sue caratteristiche e della capienza della ciotola integrata, permette di realizzare in breve tempo diversi gusti e quantità di gelato, con la sicurezza di uno sfizio genuino e naturale. In commercio esistono due tipi di gelatiere:

  • manuale, che generalmente richiede un pre-raffreddamento;
  • gelatiera elettrica, che di solito è dotata di un sistema autorefrigerante.

A questa differenza sostanziale va ad aggiungersene un'altra, ovvero la possibilità o meno di realizzare più gusti di gelato. La maggior parte dei dispositivi manuali in vendita infatti possiede una sola ciotola e un sistema di raffreddamento lento fino a 12 ore, con conseguente possibilità di creare un solo gusto di gelato, mentre i dispositivi elettrici consentono di produrre più gusti in sequenza grazie alla velocità di raffreddamento di circa 30-40 minuti.

Le caratteristiche più importanti di una gelatiera elettrica

Una volta considerati i vantaggi di una gelatiera, tra cui la possibilità di scegliere le materie prime, la facilità e la velocità di realizzazione del gelato e il risparmio di denaro, è arrivato il momento di prendere in considerazione le sue caratteristiche. Il primo aspetto essenziale nella scelta di questi elettrodomestici per cucina è proprio la presenza di un sistema di raffreddamento ad accumulo o autorefrigerante. Il sistema di raffreddamento ad accumulo richiede che la ciotola venga posizionata in freezer almeno 12 ore prima della produzione del gelato, per permettere al liquido refrigerante contenuto all'interno di raffreddarsi completamente. Il sistema autorefrigerante invece non richiede altro che una presa elettrica per iniziare immediatamente a preparare il gelato. Questo fa sì che nel primo caso non si possano preparare più gusti in una sola giornata, mentre nel secondo caso è possibile realizzare più gusti a cadenza oraria. Altre caratteristiche da non sottovalutare sono la capienza della ciotola principale, la potenza del motore e la grandezza della struttura. Solitamente le gelatiere più comuni hanno una capienza di 1 litro, offrendo la possibilità di produrre fino a 500 gr di gelato, ma esistono in commercio anche gelatiere da 1,5 litri e da 2 litri per produrne quantità maggiori. Anche la potenza del motore incide sul risultato e in generale sulle prestazioni del dispositivo, motivo per cui quest'ultima tende ad attestarsi intorno ai 150-200 W. Infine è indispensabile pensare allo spazio disponibile in casa, sapendo che le gelatiere a manovella e ad accumulo sono di solito di dimensioni minori rispetto a quelle elettriche.

Un'ampia scelta di accessori

Pur non trattandosi di strumenti indispensabili per l'utilizzo di una gelatiera elettrica, esistono diversi accessori che possono aiutare l'utente a semplificare la produzione di gelato. Tra questi è possibile citare i cucchiai e i misurini per l'inserimento degli ingredienti e per servire il gelato una volta pronto. Il gelato è uno di quei dessert che ben si combina ad altre realizzazioni dolci, motivo per cui le macchine per il gelato possono essere acquistate in combinazione a una macchia per waffle o a impastrici planetarie per la creazione di torte. Le gelatiere sono inoltre un'ottima idea regalo per gli amanti del funny cooking e risultano utili per la realizzazione di un fine pasto che ha visto come protagonista dei forni elettrici per pizza.

Durante l'elaborazione, non premere INDIETRO o AGGIORNA...