Robot aspirapolvore Aspirapolvere e Lavavetri Cucina Riscaldamento & Ventilazione Cura dei vestiti Cura della persona Giardino e animali domestici Novità

Frullatori ad immersione

I frullatori ad immersione sono un grande aiuto in cucina per chi vuole risultati perfetti, ma non ha tempo da perdere. In pochi istanti si possono realizzare ricette diverse. Non solo frullati e frappè, ma anche sofisticate vellutate di verdure, salse e creme degni di uno chef.

17 Prodotti

Cos'è e a cosa serve il frullatore ad immersione

Chi è appassionato di cucina è perfettamente conscio dell'importanza rivestita del frullatore ad immersione. Questo accessorio estremamente versatile rappresenta un aiuto prezioso, soprattutto per le persone che amano preparare dei dolci. Grazie al frullatore ad immersione, infatti, è possibile amalgamare gli ingredienti in pochi secondi garantendosi, al contempo, risultati eccellenti. Sono due gli elementi che compongono questo elettrodomestico di piccole dimensioni: il corpo macchina e le fruste. Il corpo, nei modelli meno costosi, è solitamente realizzato in plastica o, in quelli di maggiore qualità, in metallo leggero. Il mercato propone due tipologie di frullatore ad immersione. Ovviamente, la scelta è legata alle esigenze personali. Inoltre, puoi trovare modelli diverse di frullatore, come un frullatore con bicchiere, un'impastatrice planetarie, un frullatore portatile e un estrattore di succo a freddo.

Come scegliere il modello da inserire in cucina?

Quali sono i fattori da prendere in considerazione in fase di acquisto del frullatore ad immersione?

  • Fruste.
  • Potenza del motore.
  • Velocità.
  • Materiali.
  • Modalità di assemblaggio.
  • Facilità di manutenzione.

Le fruste

Parlando delle fruste occorre innanzitutto considerare come gran parte degli frullatori in commercio sia ormai in grado di offrire, all'interno della confezione, diverse tipologie di frusta. Sono 3 quelle immancabili: fruste per sbattere, montare e impastare. Come forma, le fruste possono essere a filo, a spirale o turbo. Sempre in merito a questo elemento, spesso si tende a sottovalutare il fattore lunghezza. Il consiglio, per chi desidera preparare le proprie ricette preferite godendo della massima comodità, è scegliere fruste la cui lunghezza sia di almeno 15 centimetri. Ultimamente, sono sempre più numerosi i modelli dotati di funzionalità aggiuntive; tra le più apprezzate rientra la funzione impastatrice, che consente di impastare direttamente all'interno della ciotola. 

Potenza e velocità

Per quanto riguarda la potenza, questo fattore incide sulle prestazioni dei frullatori. Il termine "potenza" fa riferimento al wattaggio del motore; normalmente, quest'ultimo tende a variare tra i 150 e i 450 watt. Più elevata è la potenza minori saranno le tempistiche richieste per concludere il lavoro; allo stesso tempo si otterranno risultati migliori. Le persone in cerca di frullatori da utilizzare sia per preparazioni dolci che salate dovrebbero optare per un modello che permetta di regolare la velocità in base alla modalità di utilizzo. 

Materiali e Assemblaggio

La longevità dei frullatori è legata a due elementi: materiali impiegati e assemblaggio. Le fruste in acciaio sono più durature di quelle in plastica, anche se queste ultime possono comunque garantire una buona lavorazione a chi non ha grandi esigenze e desidera risparmiare sul prezzo. Dal canto suo, una scocca di buona qualità si distingue a livello di solidità e robustezza. È importante prendere in considerazione anche la collocazione del tasto di espulsione delle fruste, che dovrebbe trovarsi in una posizione confortevole. Altrettanto importante è la presenza di un'impugnatura anatomica; quanto appena scritto assume ancora più validità se si acquista il frullatore per un utilizzo frequente, e per "sessioni" piuttosto lunghe. Ad aggiungere valore è anche il fatto di consentire l'appoggio sul dorso durante l'uso; in questo modo, si manterrà il piano di lavoro più pulito.  Lunghezza del cavo: Se un cavo eccessivamente corto, in presenza di poche prese in cucina, limiterebbe il raggio d'azione, uno troppo lungo potrebbe intralciare i movimenti. Un cavo lungo un paio di metri è sufficiente per garantire un utilizzo ottimale, permettendo di muoversi agilmente.

Do not press BACK or REFRESH while processing...